Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento

BIM dell'Adige

NEWS / EVIDENZE

La centrale di S. Giustina

UBICAZIONE E TIPOLOGIA L'impianto idroelettrico di Taio è situato nella Valle di Non ed utilizza le acque del torrente Noce. Le opere di captazione delle acque, di derivazione e di scarico sono ubicate nei comuni di Cles, Banco, Revò, S. Zeno, Taio e Tassullo. È il terzo impianto idroelettrico che utilizza direttamente le acque del fiume Noce; è un impianto a serbatoio stagionale.

Il bacino di riferimento dell'impianto è pari a circa 1.050 km2.

IMPIANTO DI S.GIUSTINA A PIEDE DIGA L'impianto idroelettrico di S. Giustina è situato ai piedi della diga omonima, è del tipo ad acqua fluente, e ricade nei comuni di Taio e Tassullo.

Il bacino di riferimento dell'impianto corrisponde a quello dell'impianto principale di Taio, ed è pari a circa 1.050 km2.

L'impianto ha una portata media in concessione di 27,800 m3/s, mentre la portata massima non è indicata nel decreto di concessione, anche se viene dichiarata all'atto del collaudo, in 66,000 m3/s; il salto è di 149,62 m e lapotenza nominale media è di 40.779,87 kW. La producibilità media annua di energia, dichiarata negli atti ufficiali dal Concessionario, è di 282,5 GWh/anno. La scadenza della concessione dell'impianto di Taio relativo alla diga di Santa Giustina è fissato per il30.07.2008.