Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento

BIM dell'Adige

NEWS / EVIDENZE

28.01.2019

Si comunica che con delibera del Consiglio Direttivo n. 4 del 21.01.2019 è stato approvato il bando di concorso pubblico per esami per la copertura di n. 1 posto a tempo pieno ed indeterminato di Funzionario Amministrativo cat. D livello base presso il Servizio Finanziario del Consorzio B.I.M. Adige di Trento.

Le domande di ammissione al concorso dovranno pervenire al Consorzio B.I.M. Adige di Trento entro le ore 12.00 del giorno 4 marzo 2019.

15.11.2018

In riferimento all’evento calamitoso di fine ottobre 2018 che ha colpito il nostro territorio lo scrivente Consorzio ha previsto un sostegno finanziario ai Comuni interessati che presenteranno domanda di contributo entro il 17 dicembre 2018.

15.11.2018

A seguito della deliberazione della Giunta Provinciale n. 1863 del 12 ottobre 2018 che adottava i criteri per l’uniforme applicazione delle misure per il superamento del precariato di cui all’art.12 della legge provinciale 15/2018, lo scrivente Consorzio avvia la procedura di stabilizzazione del posto di coadiutore amministrativo Categoria B – Liv. Evoluto.

La centrale di Moline

UBICAZIONE E TIPOLOGIA L'impianto idroelettrico di Moline è il terzo di una serie a cascata, facenti capo ai bacini del Travignolo, del Vanoi e del Cismon; è situato nella Valle del Cismon, ed utilizza le acque del torrente Cismon e affluenti, nonché quelle del torrente Vanoi e affluenti, tramite lo scarico della centrale di S. Sivestro. Le opere di captazione delle acque, di derivazione e di scarico sono ubicate nei comuni di Imer e Sovramonte. È un impianto idroelettrico a serbatoio stagionale, che utilizza le acque del torrente Cismon e quelle scaricate dalla centrale di Val Noana e dalla centrale di S. Silvestro, che a sua volta utilizza lo scarico della centrale, più a monte, di Caoria, alimentata dal serbatoio di Forte Buso (torrente Travignolo).Il bacino di riferimento dell'impianto è pari a circa 206 km2.

La centrale di Moline ha una portata media in concessione di 13,560 m3/s, mentre la portata massima è pari a 18,070 m3/s; il salto è di 143,10 m e la potenza nominale media è di 19.024 kW.

La centrale di Val Schener ha una portata media in concessione di 13,490 m3/s ed una portata massima pari a 18,000 m3/s; il salto è di 14,10 m e la potenza nominale media è di 1.865 kWper una potenza nominale media complessiva dell'impianto pari a 20.889 kW.

La producibilità media annua di energia,dichiarata negli atti ufficiali dal Concessionario, per l'impianto di Moline è di 114 GWh/anno, e per l'impianto di Val Schener è di 7 GWh/anno.

La scadenza della concessione dell'impianto di Moline - Val Schener è fissata per il 31.12.2010.