Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento

BIM dell'Adige

NEWS / EVIDENZE

La centrale di Foce di Valpiana

UBICAZIONE E TIPOLOGIA La prima concessione per la derivazione delle acqua dal torrente Foce di Valpiana è stata rilasciata al Consorzio Elettrico di Ossana e Pellizzano, poi Comune di Ossana, nel 1969 (con Decreto dell'Ufficio del Genio Civile di Trento n.1434 del 1.12.1969), per produrre 68,67 kW. L'impianto, che fa riferimento ad un bacino di 17,94 km2, è entrato in funzione il 01/10/1987. L'impianto in esame ha una portata media in concessione di 350 l/s, una portata massima di 600 l/s; il salto è di 261,50 m e la potenza nominale media è di 897,3 kW.

La scadenza della concessione dell'impianto di derivazione del torrente Foce di Valpiana è fissata per il07/08/2016.