Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento

BIM dell'Adige

NEWS / EVIDENZE

La centrale di Canezza

UBICAZIONE E TIPOLOGIA L'autorizzazione provvisoria all'inizio dei lavori e all'esercizio delle opere per derivare dal torrente Fersina, dal rio Rigolor e dal rio Stefani una portata media complessiva di 1.713 l/s, per la produzione di 2.519 kW medi, è stata rilasciata nel marzo 1983 al Comune di Pergine Valsugana, ed è stata convertita in concessione nel 1991.

La superficie del bacino di riferimento dell'impianto è di circa 49 km2.

L'impianto in esame ha una portata media in concessione di 1,168 m3/s ed una portata massima di 2,600 m3/s; il salto è di 150 m e la potenza nominale media è di 1718,00 kW

La producibilità media annua di energia è di 11.596,5 MWh/anno.

La scadenza della concessione dell'impianto di Canezza è fissata per il 10.03.2013.