Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento

BIM dell'Adige

NEWS / EVIDENZE

28.01.2019

Si comunica che con delibera del Consiglio Direttivo n. 4 del 21.01.2019 è stato approvato il bando di concorso pubblico per esami per la copertura di n. 1 posto a tempo pieno ed indeterminato di Funzionario Amministrativo cat. D livello base presso il Servizio Finanziario del Consorzio B.I.M. Adige di Trento.

Le domande di ammissione al concorso dovranno pervenire al Consorzio B.I.M. Adige di Trento entro le ore 12.00 del giorno 4 marzo 2019.

15.11.2018

In riferimento all’evento calamitoso di fine ottobre 2018 che ha colpito il nostro territorio lo scrivente Consorzio ha previsto un sostegno finanziario ai Comuni interessati che presenteranno domanda di contributo entro il 17 dicembre 2018.

15.11.2018

A seguito della deliberazione della Giunta Provinciale n. 1863 del 12 ottobre 2018 che adottava i criteri per l’uniforme applicazione delle misure per il superamento del precariato di cui all’art.12 della legge provinciale 15/2018, lo scrivente Consorzio avvia la procedura di stabilizzazione del posto di coadiutore amministrativo Categoria B – Liv. Evoluto.

Centrali

Centrali

Struttura e funzionamento di una centrale idroelettrica

 

Una centrale idroelettrica trasforma l'energia idraulica di un corso d'acqua (naturale o artificiale) in energia elettrica. Lo schema funzionale generalmente comprende l'opera di sbarramento, una diga o una traversa, che intercetta il corso d'acqua creando un invaso - un serbatoio o un bacino - dove viene tenuto un livello dell'acqua pressoché costante.

 

Attraverso canali e gallerie di derivazione l'acqua viene convogliata in vasche di carico e, mediante condotte forzate passa nelle turbine tramite valvole di immissione di sicurezza e organi di regolazione della portata, distributori secondo la domanda di energia.

 

L'acqua mette in azione le turbine e ne esce, finendo poi nel canale di scarico, attraverso il quale viene restituita al fiume.

 

Direttamente collegato alla turbina, secondo una disposizione ad asse verticale o ad asse orizzontale, è montato l'alternatore cioé una macchina elettrica rotante che trasforma in energia elettrica l'energia meccanica ricevuta dalla turbina stessa.

 

L'energia elettrica così ottenuta deve essere trasformata per trasmetterla a grande distanza.

Pertanto prima di essere convogliata nelle linee di trasmissione, l'energia elettrica passa attraverso il trasformatore, il quale abbassa l'intensità della corrente prodotta dall'alternatore, elevandone però la tensione a migliaia di Volts.

 

Giunta sul luogo di impiego, prima dell’utilizzo, l'energia passa in un altro trasformatore che questa volta, alza l'intensità di corrente e abbassa la tensione, così da renderla adatta agli usi domestici.